In Sardegna sfidano Google Maps: “Non usate il navigatore”

Cartelli anti Google Maps in Sardegna

Una delle applicazioni che più usiamo quando viaggiamo con l’auto è senza dubbio Google Maps, si tratta di un navigatore che ci permette di trovare facilmente qualsiasi indicazione che sia una strada o una città.  

Questo sistema è uno dei più utilizzati al mondo, perché permette agli automobilisti di trovare strade o semplicemente una località geografica o una città che dobbiamo raggiungere.  

Non sempre Google Maps funziona, infatti molte volte appena usciti da una città, il navigatore ci porta a fare percorsi indicati dalla mappa, quasi del tutto diversi.  

In tutto il nostro paese esistono decine di percorsi inesistenti, chiusi o impraticabili; una delle regioni in cui il problema sembra molto diffuso è la Sardegna.  

Su questa grande isola perdersi è molto facile, infatti esistono tantissimi percorsi e sentieri che dalla pianura portano in colline o strade di montagna quasi inaccessibili alle normali auto.  

Uno dei paesi dove si verifica più spesso questo problema è il comune di Baunei, nella zona dell’Ogliastra.  

In questa zona, poco popolata, turisti molto spesso si imbattono in sentieri di cui non è più possibile tornare indietro o portano a compiere manovre molto pericolose per poterne uscirne.  Più delle volte si rimane bloccati, per cui è necessario l’aiuto dei vigili del fuoco, del Soccorso Stradale o dei pastori della zona circostante, che conoscono molto bene quei luoghi.  

Cartelli anti Google Maps: L’iniziativa dei comuni in Sardegna 

Per evitare le decine di chiamate di emergenza, il Comune sardo di Baunei ha voluto intraprendere una buona soluzioneadottare dei cartelli anti Google Maps che aiutassero gli automobilisti a non percorrere le strade suggerite dall’applicazione 

Tale iniziativa vuole aiutare tutte quelle persone a non seguire quelle strade impraticabili, se non solo con delle auto adeguatesui cartelli installati viene consigliato di evitarne la percorrenza, se non con un’auto 4×4 

I cartelli sono stati installati nelle principali zone dove i turisti e gli autisti inesperti cercano di percorrere le strade consigliate dall’applicazione per raggiungere una località turistica o una spiaggia meravigliosa.  

Il comune di Baunei, grazie a questo sistema, sta ricevendo molti complimenti e apprezzamenti vista la grande utilità che hanno acquisito i cartelli anti Google Maps. 

Con questo sistema che sta funzionando sull’isola della Sardegna, in futuro anche altre città e località dell’Italia potranno adottare e trarre utili benefici.  

Google Maps: Errori del sistema  

Un utente ha cercato più volte di segnalare il problema, ma i tentativi sono stati inutili: l’applicazione Google Maps non funziona in certi casi e non vengono apportati correttivi. 

In Sardegna questo problema non riguarda esclusivamente la mancata segnalazione di strade sterrate ritenute erroneamente “transitabili”, ma anche le modifiche ai nomi delle Vie sembra che non vengano aggiornate, ed è il caso di un nostro partner che si occupa di Soccorso Stradale a Carbonia Iglesias, il Comune ha deciso di cambiare il nome di una Via già da qualche anno, ma su Google Maps, della nuova via non vi è ancora traccia.

L’unica soluzione che in questo caso è stata approntata su iniziativa del Comune e dei suoi cittadini, sono i famosi cartelli anti Google Maps che momentaneamente riescono a diminuire gli inconvenienti stradali.  

Problemi al sistema di navigazione Google Maps, già in passato erano capitati, ma erano stati risolti in tempi molto brevi.  

Il problema consisteva nel citare come regione indipendente l’isola della Sardegna e, in seguito, riportare tutti nomi delle città nel dialetto sardo.  

La questione ebbe esito breve per cui il sistema tornò a funzionare correttamente.  

Autore dell'articolo: Redazione

TuttoSoccorsoStradale.it è il primo portale del web dedicato interamente al mondo dell'automobilista e dei professionisti del settore, un portale di utilità che mette a confronto aziende e provati sulle diverse tematiche legate in modo particolare alla sicurezza stradale. Contattaci scrivendo a redazione@tuttosoccorsostradale.it