Si può trainare un’automobile in autostrada?

Proviamo a rispondere ad una domanda che ci viene fatta spesso: Se la mia auto resta in avaria in autostrada, posso trainarla?

Il traino di un’automobile è consentito solo se il veicolo è in avaria, ma ad eccezione delle autostrade e delle strade extraurbane principali. La risposta è quindi NO, non è possibile trainare un veicolo in panne sulle autostrade italiane, l’unica soluzione è quella di servirsi di un carroattrezzi autorizzato, magari verifichiamo se la nostra assicurazione comprende il soccorso stradale. Le autostrade e le strade extraurbane, sono tratti molto trafficati e le operazioni di traino potrebbero rivelarsi molto pericolose per la propria incolumità e per quella degli altri automobilisti.

trainare veicolo in autostrada

Quando e come è consentito il traino di una vettura

Trainare un veicolo (auto, furgone, etc) è consentito su tutte le strade italiane, ma come detto precedentemente, fanno eccezione le autostrade e le strade extraurbane. Il traino è consentito solo se il veicolo si trova in avaria e le regole per effettuare questa operazione sono precise e regolamentate dall’articolo 165 del Codice della Strada.

L’art. 165 del c.d.s. dice: “Al di fuori dei casi previsti dall’art. 63, il traino, per incombente situazione di emergenza, di un veicolo da parte di un altro deve avvenire attraverso un solido collegamento tra i veicoli stessi, da effettuarsi mediante aggancio con fune, catena, cavo, barra rigida od altro analogo attrezzo, purché idoneamente segnalati in modo tale da essere avvistati e risultare chiaramente percepibili da parte degli altri utenti della strada. Durante le operazioni di traino il veicolo trainato deve mantenere attivato il dispositivo luminoso a luce intermittente di cui all’art. 151, lettera f), oppure, in mancanza di tale segnalazione, mantenere esposto sul lato rivolto alla circolazione il pannello di cui all’art. 164, comma 6, ovvero il segnale mobile di cui all’art. 162. Il veicolo trainante, ove ne sia munito, deve mantenere attivato l’apposito dispositivo a luce gialla prescritto dal regolamento per i veicoli di soccorso stradale”.

Quindi, per trainare un’altro veicolo occorre che il collegamento tra i due sia molto solido, utilizzando ad esempio una barra rigida, un verricello elettrico o un attrezzo analogo. La norma prevede anche che il sistema di collegamento debba essere ben segnalato, al fine di essere visibile dagli altri automobilisti, inoltre il veicolo trainato deve utilizzare dispositivi luminosi di segnalazione, come le quattro frecce, in alternativa, se le frecce non dovessero funzionare, bisogna esporre un cartello di pericolo a strisce oblique bianche e rosse (quelli che si usano per i carichi sporgenti), oppure un triangolo di segnalazione (che deve essere obbligatoriamente presente in tutte le nostre auto insieme al giubbotto catarifrangente).

Trainare un veicolo in autostrada, le sanzioni

L’articolo 165 del codice della strada punisce i trasgressori con una sanzione amministrativa che va da 85 a 338 euro. Trainare un veicolo in panne, dove non consentito o non rispettando il regolamento, oltre ad essere pericoloso, potrebbe anche rivelarsi molto salato. Maglio quindi rivolgerci ad un soccorso stradale autorizzato ad intervenire sulle autostrade italiane, potrebbe esservi utile la nostra guida sui numeri di emergenza per il soccorso stradale.

Autore dell'articolo: Redazione

TuttoSoccorsoStradale.it è il primo portale del web dedicato interamente al mondo dell'automobilista e dei professionisti del settore, un portale di utilità che mette a confronto aziende e provati sulle diverse tematiche legate in modo particolare alla sicurezza stradale.