Soccorso Stradale con compagnia di assicurazioni, conviene?

Parliamo del servizio di Soccorso Stradale offerto dall’assicurazione. Tutte le maggiori compagnie assicurative italiane offrono un servizio incluso di assistenza stradale con carroattrezzi all’interno della polizza RC Auto. Ma come funzionano i servizi di soccorso stradale legati alle assicurazioni? E, soprattutto, conviene stipularli?

Polizza di assistenza stradale, cosa sono

Le polizze di assistenza stradale sono delle garanzie accessorie che in genere gli automobilisti decidono di acquistare per proteggere ulteriormente se stessi e la propria autovettura. Parliamo di prodotti molto diffusi come le polizze Furto e Incendio, quelle Kasko o, appunto, le polizze assistenza stradale. Abbiamo creato una guida molto interessante su come richiedere l’assistenza stradale con l’assicurazione, un elenco di tutti i numeri di telefono messi a disposizione da ogni singola compagnia di assicurazioni dedicato al soccorso stradale 24 ore e altri servizi accessori.

Solitamente, queste ultime coprono il servizio di soccorso stradale in caso di un guasto o di un incidente, ma non mancano polizze che arrivano a coprire tutti gli extra. Oltre all’intervento del carroattrezzi e alla riparazione del guasto, risarciscono anche servizi accessori come un eventuale pernottamento in albergo dovuto ad un problema in una località remota.

Se stai leggendo questo articolo, potrebbe anche interessarti la nostra guida su ACI Soccorso Stradale, per comprendere come funziona il servizio e quali sono i costi per diventare soci ACI.

Pertanto, in ogni malaugurato caso di guasto improvviso, si avrà dunque la certezza di avere una protezione completa, garantita, tempestiva e, soprattutto, già pagata. Una protezione che a una prima occhiata potrebbe far pensare che stipulare una polizza di questo tipo sia conveniente per tutti gli automobilisti ma, a guardare meglio, non è sempre così.

soccorso stradale con assicurazione

Normalmente, l’intervento di un carroattrezzi in autostrada costa un minimo di 115 euro, ma c’è da calcolare ogni chilometro extra più eventuali costi accessori dovuti al tipo di operazione che il mezzo di soccorso dovrà porre in atto. Costi che aumentano ancora in caso di chiamate effettuate in notturna o in giorni festivi. Si tratta quindi di una spesa non propria economica ma, allo stesso tempo, necessaria soltanto in condizioni di emergenza.

Polizza assistenza stradale, quanto costa

In genere però, con una polizza stipulata, si risparmia qualcosa sulle tariffe applicate dal carroattrezzi. L’inclusione all’interno del proprio contratto RC Auto di polizze assistenza stradale va da un minimo di 30 euro di sovrappremio per i servizi aggiuntivi, fino ad un massimo di 80 euro. L’opportunità di stipulare una polizza assistenza stradale va valutata dunque in base al pericolo concreto che la propria auto rimanga in panne.

Tendenzialmente, chi non percorre distanze troppe elevate può anche evitare di stipulare una polizza accessoria. Sui circuiti urbani e sulle brevi distanze le tariffe del carroattrezzi sono abitualmente inferiori al centinaio di euro e il rischio di un problema al proprio autoveicolo è più ridotto.

In linea di massima, invece, la stipula di una polizza assistenza stradale che includa il soccorso stradale è invece consigliabile per chi trascorre molto tempo in automobile. Il consiglio diventa necessità a mano a mano che il proprio chilometraggio medio aumenta, soprattutto se si percorrono quotidianamente tragitti extraurbani e percorsi che prevedano lunghe distanze.

Inoltre, diventa rilevante anche l’età del proprio autoveicolo. Con una macchina più datata, infatti, aumentano i rischi di guasti imprevisti che vadano oltre l’ordinaria amministrazione (problemi al cambio, al motore, alla frizione…).

Infine, un consiglio. Quando si stipula un contratto RCA con una polizza assistenza stradale è meglio verificare sempre che la copertura includa anche un eventuale soccorso in autostrada. Non sempre infatti le compagnie assicurative equiparano l’uscita di un carro attrezzi in autostrada al normale soccorso stradale e si possono rischiare brutte sorprese.

Tra le alternative alle polizze assicurative di assistenza stradale, troviamo Telepass Family Premium, scopri quanto costa e cosa offre.

Autore dell'articolo: Redazione

TuttoSoccorsoStradale.it è il primo portale del web dedicato interamente al mondo dell'automobilista e dei professionisti del settore, un portale di utilità che mette a confronto aziende e provati sulle diverse tematiche legate in modo particolare alla sicurezza stradale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *